Men's Fashion Week

Finisce Pitti Uomo 85 e si aprono i sipari di Milano Moda Uomo con le proposte per l'Autunno/Inverno 2014/15.

12/01/2014

La moda uomo è in pieno fermento con le presentazioni delle collezioni Autunno Inverno 2014/15.

A Firenze si è appena concluso Pitti Uomo 85, una delle più importanti presentazioni della moda uomo e dei nuovi trend per il mercato mondiale, oltre 1000 i marchi che hanno esposto le loro collezioni. 

Insieme ai marchi "storici"si è affiancata una vasta gamma di nuove nuove proposte e designer emergenti.

Le prime statistiche confermano un mercato in crescita a livello nazionale ma sopratutto mondiale,l'estero continua a contare sulla moda italiana con un boom dipresenze provenienti principalmente da Giappone, Gran Bretagna, Russia, Spagna, Francia, Germania e Turchia, ma sopratutto la crescita maggiore arriva dal mercato USA.

I paesi presenti come espositori a Pitti Uomo 85 sono stati oltre 120, molti dei quali in piena espansione.

Paesi che non ci saremo mai immaginati di vedere schierati in prima linea nel settore moda come l'Oceania, l'Africa,il Medio Oriente.

Quasi contemporaneamente alla fine di Pitti Uomo è partita alla grande l'11 gennaio Milano Moda Uomo, così la rassegna di sfilate dedicate alle proposte moda uomo per il prossimo glaciale inverno scaldando i cuori e le tasche dei numerosi compratori che si sono fiondati su Milano dopo aver lasciato Firenze.

Apre il sipario Corneliani, storico brand della moda al maschile mentre la chiusura delle danze spetterà al brand coreano D.GNAK new entry nella moda uomo.

Tra i catwalk più attesi, sopratutto dai fashion blogger di mezzo mondo abbiamo PRADA oggi alle 18 in via Fogazzaro, Armani martedì 14 in via Bergognone e Versace che ha già fatto il suo grande show ieri a fine giornata nello storico Palazzo Versace di Via Gesù.

Dolce e Gabbana, altro attesissimo evento, non compare nel calendario ufficiale non essendo socio della Camera Nazionale della Moda che si occupa di organizzare e promuovere le Fashion Week.

Nonostante non rientri nel calendario ufficiale, Dolce e Gabbana sfila ogni stagione e forse è comunque uno dei brand che creano maggior aspettativa e attenzione affiancando agli ultra curati fashion show una rete di eventi coordinati che nessun fashion addict si perderebbe, a costo di entrare nascosto in un portavivande.

Ora non ci resta che stare sintonizzati per vedere come dovremo agghindarci nel prossimo autunno inverno…


STAY COOL GUYS


Tiziano Demuro