Once upon a PIC!

Adriana Duque la fotgrafia digitale concettual fiabesca in chiave Barocca.

15/11/2013

Girando per il web ha catturato la mia attenzione una curiosissima e geniale fotografa Colombiana così ho deciso di cercare qualche informazione in più.

Questa fotografa si chiama Adriana Duque, nata a Manizales nel 1968, completati gli studi in Belle Arti presso l'università di Caldas si aggiudica una sostanziosa borsa di studio del governo colombiano e delle ambasciate francesi in Colombia così parte verso la Spagna, a Barcellona, per studiare fotografia digitale e da qui inizia anche a viaggiare per varie cittadine francesi alla scoperta della pittura classica e partecipa al rinomato Festival Internazionale di Fotografia di Arles.

Grazie a questa borsa di studio A.D.inizia la sua avventura artistica nel magico mondo della fotografia eil suo lavoro inizia a prendere una precisa strada che esplora l'ideadi infinito e infanzia, riempe le sue opere di figure ambigue collegate al magico mondo delle fiabe ambientando il tutto in luoghi presi in prestito da contesti rurali in netto contrasto con le fiabesche figure che rappresenta.

Il percorso creativo di questa geniale fotografa, un po surreale un po romantica, segue una sorta di intima ricerca visiva dove la realtà si rivela un territorio piuttosto incerto così esplora il concetto di infanzia elaborandone una personale visione concettuale con immagini di bambini con pomposi costumi ultradecorati con un'atmosfera neobarocca adornata di anacronistici elementi attuali come le voluminose cuffie che danno un pizzico di eccentricità alle sue opere.

Secondo A.D. l'immagine del bambino è la rappresentazione di un'arte ancora immatura che cerca di crescere rimanendo collegata alle origini e l'eccessivo vestiario dei bambini mette in luce la facile manipolazione che si può attuare sulle persone; mentre con l'uso delle cuffie simbolizza una "disattivazione" degli input esterni catturando la mente dell'interlocutore.


Indiscutibilmente studiare queste fantastiche opere foto/grafiche ha catturato la mia più completa attenzione quindi ha assolutamente fatto centro con la sua tecnica di disattivazione, spero vi perdiate altrettanto allegramente nelle fiabe rural barocche di questa geniale Peter Pan concettuale.

Tiziano Demuro


Sito Ufficiale Adriana Duque